« Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti.»

(Il primo articolo della Dichiarazione universale dei diritti umani. 10 dicembre 1948)

www.dolcepiemonte.com

martedì 16 novembre 2010

BUROCRAZIA

Il mio lavoro mi porta a conoscere diversi piccoli imprenditori soprattutto nel settore alimentare. Molto spesso quando questi imprenditori decidono di fare un nuovo laboratorio o di allargare quello esistente perché hanno avuto un aumento del volume d'affari si trovano a dover affrontare il problema delle autorizzazioni degli enti pubblici, soprattutto delle ASL.
Proprio oggi parlando con un artigiano che sta facendo un nuovo laboratorio, mi diceva che ha parlato con tre persone diverse della stessa ASL e questi gli hanno dato tre versioni diverse di come fare alcune modifiche al laboratorio.
Certo che i lavori devono essere eseguiti a norma di legge e con tutti i crismi, ma tutte queste incomprensioni portano a dei ritardi sulle realizzazioni degli investimenti.
Soprattutto in momenti di crisi come questi sarebbe importante che gli enti pubblici riuscissero a trovare una sintesi sull'interpretazione delle moltissime leggi che governano questi settori produttivi, perché questi ritardi si riflettono sugli investimenti e sull'occupazione.
Questo è anche un modo per facilitare l'elusione delle leggi, perché è molto più facile e, in molti casi più economico, far finta di niente e magari aspettare il prossimo condono o pagare una multa piuttosto che aspettare che altri prendano decisioni che non arrivano mai.

Nessun commento: