« Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti.»

(Il primo articolo della Dichiarazione universale dei diritti umani. 10 dicembre 1948)

www.dolcepiemonte.com

venerdì 4 febbraio 2011

DOVE SONO I PALADINI DELLA LIBERTA DI INFORMAZIONE?

Scusate credo di essermi perso qualcosa di importante!
Mi sono perso i giornalisti che erano pronti a scendere in piazza per difendere con il coltello tra i denti il DIRITTO DI CRONACA.
Anna Maria Greco è una giornalista de "Il Giornale" che ha pubblicato un articolo su Ilda Boccassini. Risultato: perquisizione a casa della giornalista.
Ora, io non sono d'accordo con le inchieste che entrano nel privato delle persone, ma sono profondamente convinto che si stiano utilizzando due pesi e due misure.
Michele Santoro e i suoi giornalisti possono diffondere intercettazioni, documenti, presunte prove processuali e questo è diritto di cronaca, al massimo la colpa è di chi queste notizie le ha fatte uscire dagli uffici giudiziari. Mentre se ha fare le stesse cose è una giornalista di "destra" gli si mandano i carabinieri a perquisirne l'abitazione.

Certo che in questo modo qualche dubbio sull'imparzialità di CERTA magistratura (non di tutta) a me viene.
E i paladini della libertà d'informazione dove sono in questo momento? Non vedo molti giornalisti preoccupati di questi fatti.

Nessun commento: