« Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti.»

(Il primo articolo della Dichiarazione universale dei diritti umani. 10 dicembre 1948)

www.dolcepiemonte.com

venerdì 30 maggio 2008

NO AL NUCLEARE



Per molti politici è diventato di gran moda proporre il nucleare come nuova fonte di energia.
Oltre ad andare contro un referendum popolare, quindi contro la democrazia, ecco perché penso sia sbagliato:
1) Le materie prime non sono rinnovabili, anche se non tutte le proiezioni scientifiche sono concordi, prima o poi l'uranio e il plutonio aumenteranno di prezzo e finiranno.

2) non riusciamo a smaltire i rifiuti di Napoli che durano in media 100 anni (plastiche) come pensiamo di smaltire i rifiuti radioattivi che hanno una durata di 1000 anni??Dobbiamo peraltro ancora trovare una soluzione per le centrali in disuso già esistenti sul territorio italiano.

3) Con i tempi di costruzione che richiedono le centrali non è sicuramente un'alternativa rispondente alle esigenze di breve termine.

Come si vede non c'è bisogno di tirare in ballo la sicurezza o meno degli impianti per avere buoni motivi contro la costruzione di nuove centrali nucleari.

Nessun commento: